In partenza l’attesissimo appuntamento con la terza edizione del Salone della Cultura, che sabato 19 e domenica 20 gennaio offrirà a tutti gli appassionati di libri la possibilità di sbizzarrirsi nella ricerca dei volumi di proprio interesse negli oltre 12.000 mq di spazio espositivo di SuperStudio Più.

Organizzata e promossa dalla società Salone della Cultura, la manifestazione prevede aree dedicate all’editoria, al libro usato, ai testi per bambini, agli antiquari del libro e propone anche un ricco programma di attività, con laboratori e mostre fotografiche. L’obiettivo è promuovere la cultura nel suo significato più ampio, includendo iniziative che riguardano la pittura, la fotografia, la musica.

Grazie alla collaborazione con l’Associazione Figli della Shoah, quest’anno in esclusiva al Salone, sarà esposta la mostra dedicata a Janusz Korczak (pseudonimo di Henryk Goldszmit), medico pedagogista e scrittore polacco vittima dell’Olocausto che dedicò gran parte dei suoi studi al mondo dell’infanzia. L’esposizione ripercorre gli aspetti più significativi della sua vita e delle sue opere, ispiratrici della Convenzione dei Diritti dell’Infanzia ratificata nel 1989 dall’Organizzazione delle Nazioni Unite.

Tutti i dettagli delle mostre, dei laboratori, delle conferenze, delle presentazioni di libri e riviste sono disponibili sul sito salonedellacultura.it.  Sempre sul sito ufficiale della manifestazione, entrando nell’apposita sezione, è possibile caricare il proprio libro che verrà stampato gratuitamente in 10 copie (da 8 a 32 pagine al massimo) e sarà possibile ritrarlo direttamente al Salone della Cultura, nei due giorni dell’evento.

Il Salone della Cultura avrà i seguenti orari: sabato 19 dalle 10.00 alle 19.30, domenica 20 dalle 9.30 alle 19.30.

Il biglietto d’ingresso costa 5.40 euro per il singolo giorno, mentre per l’intero weekend il costo è di 8,63 euro. E’ gratuito per i minori di 16 anni.

Condividi