Dal 16 al 18 aprile andrà in scena al Teatro Franco Parenti lo spettacolo “Vangelo secondo Lorenzo” di Leo Muscato e Laura Perini, dedicato al prete scomodo che nell’Italia classista dell’immediato dopoguerra cercò, nonostante i contrasti, di riscattare dall’analfabetismo i figli di contadini e operai. Celebre è la sua “Lettera ad una professoressa”, scritta insieme agli allievi della scuola di Barbiana nel 1967, un’accusa contro un sistema scolastico selettivo e socialmente ingiusto che favoriva l’istruzione delle classi più ricche.

Vangelo secondo Lorenzo” è uno spettacolo che nasce in occasione del cinquantenario della morte di Don Lorenzo Milani ed è un viaggio all’interno del mondo del priore di Barbiana per divulgare, presso il grande pubblico, la preziosa rarità del suo pensiero.

Lo spettacolo, diretto da Leo Muscato, ripercorre la storia di don Lorenzo Milani seguendo le due stagioni della sua breve vita (Vita da Cappellano e Vita da Priore), che segnano i confini territoriali ove iniziò, proseguì e concluse il suo apostolato sacerdotale: Cadenzano prima e Barbiana poi. “Vangelo secondo Lorenzo” traccia le vicende del Priore e di quanti gli furono accanto ripercorrendo le fondamentali tappe di snodo di quella vicenda umana, sociale e spirituale.

A fronte della cinquantina di personaggi che popolano il testo, la struttura dello spettacolo prevede la partecipazione di un attore, in ruolo fisso, a interpretare Lorenzo Milani (Alex Cendron) e di dieci attori a interpretare tutti gli altri personaggi. Allo spettacolo prendono parte anche cinque bambini, che interpretano i giovani allievi di Barbiana.

Vangelo secondo Lorenzo” andrà in scena martedì 16 alle ore 20.00, mercoledì 17 alle ore 19.45, giovedì 18 alle ore 21.00.

Per info e biglietti: biglietteria, via Pier Lombardo 14, tel. 02 59995206  – biglietteria@teatrofrancoparenti.it

 

Condividi