Campo Teatrale in collaborazione con Terre des hommes Italia ONLUS e con il sostegno del Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza del Comune di Milano invita la cittadinanza a partecipare al Jukebox dei diritti, una performance teatrale interattiva per aprire gli occhi sul mondo dei minori, destinata a un pubblico di adulti e di ragazzi dai 12 anni in su.

L’evento gratuito che si svolgerà venerdì 31 maggio alle ore 18.30 in Piazza Leonardo Da Vinci e sabato 1 giugno alle ore 17.30 al Teatro Bruno Munari (prenotazione consigliata a questo link), vedrà un gruppo di 8 attori interpretare 16 storie. Storie di speranza, di rinascita, di giovani che possono cambiare il mondo. Storie di abbandono, di violenza, di disamore. Poesie, stralci di dossier, frammenti di cronaca, schegge di vita. Gesti. Azioni. Parole. Parole raccolte in due anni di progetto con le scuole milanesi.

L’impianto scenico assume i connotati dell’installazione artistica, del jukebox umano: lo spettatore attiva il performer con una semplice azione, il performer prende vita e racconta una storia, occhi negli occhi. L’attore vive grazie all’intervento dello spettatore. La relazione è essenziale.

Jukebox dei diritti nasce da un’idea di Marco Colombo Bolla e Chiara Mironici, creazione e regia Marco Colombo Bolla e Lia Gallo, scene e costumi Lucia Rho. Performers: Marta Annoni, Arianna Bosco, Elena D’Agnolo, Nino Faranna, Rossella Guidotti, Roberto Menini, Diego Pleuteri, Francesco Severgnini, con la partecipazione di Ortensio Carpino, Arianna Corpaci, Enrico Frisoni, Roberto Maria Macchi, Davide Monguzzi, Maria Nicoletti, Alessandra Pugliese, Monica Villa.

In caso di maltempo la performance di venerdì 31 si svolgerà presso Campo Teatrale, in Via Casoretto 41/a.

Per informazioni: info@campoteatrale.it – 02 26113133

 

Condividi