Nella suggestiva cornice di Cascina Biblioteca, si rinnova anche quest’anno l’antico rito contadino del Falò di Sant’Antonio, con una grande festa, aperta a tutti, che si terrà sabato 19 gennaio a partire dalle 18.30.

La tradizione dei falò è collegata alla ricorrenza liturgica (17 gennaio) di Sant’Antonio Abate, protettore degli animali e di chi coltiva la terra. Le fiamme avevano un valore di purificazione ed erano propiziatrici per il nuovo raccolto.

Giunta alla sua sedicesima edizione, la tradizionale festa del Falò di Sant’Antonio organizzata dai volontari del “Sistema Cascina” (composto da Cooperativa Cascina Biblioteca, Consorzio Sir, Fondazione Ideavita e Anffas Milano) è un’occasione per aprire le porte e accogliere dentro l’aia centinaia di persone e per donare polenta e vin brulé ma anche la gioia di condividere la magia dell’accensione di quel fuoco.

Il programma è il seguente: alle 18. 30 ci sarà la tradizionale benedizione degli animali nel maneggio; alle 19 l’accensione del falò; dalle 19.30 polenta e vin brulé fin che ghe n’è! E poi musica e balli fino a tarda notte per festeggiare tutti insieme!

Cascina Biblioteca, in via Casoria 50, vi aspetta per trascorrere insieme un bellissimo momento di festa e condivisione!

Condividi