In attesa del Natale, il Duomo si illumina di emozioni e armonia, con la grande musica di Georg Friedrich Händel, eseguita da laBarocca, l’ensemble dell’Orchestra Verdi specializzato in musica sei-settecentesca e diretto dal Maestro Ruben Jais, affiancato dall’ensemble vocale diretto dal Maestro Gianluca Capuano e da quattro voci soliste.

Il tradizionale grande concerto, offerto alla città dalla Veneranda Fabbrica e dal Comune di Milano, si terrà nella cattedrale giovedì 20 dicembre alle ore 19.30 con l’esecuzione da parte dell’oratorio sacro Messiah di alcune partiture basate sul testo di Charles Jennens. Un capolavoro unico e atipico di musica corale che Georg Friedrich Händel (1685 – 1759) compose in meno di 24 giorni nel 1741, quando fu invitato a Dublino dal viceré di Irlanda per condurre alcuni concerti di beneficienza, con l’obiettivo di “offrire a quella generosa nazione qualcosa di nuovo”.

L’ingresso al concerto in Duomo, libero fino ad esaurimento posti e trasmesso anche in diretta streaming, sarà consentito a partire dalle ore 18.45.

Per l’occasione avverrà anche l’accensione del nuovo impianto di illuminazione esterna della cattedrale. Nuove luci sostenibili illumineranno il simbolo della città nella zona perimetrale e nella parte alta che comprende le coperture e le guglie. Il progetto, commissionato dalla Veneranda Fabbrica e guidato dall’ing. Pietro Palladino, dopo essere stato approvato dalla Soprindentenza alle Belle Arti e Paesaggio di Milano, è frutto della collaborazione tra Comune e A2A. La nuova illuminazione prevede la sostituzione dei 378 apparecchi installati precedentemente e non a LED con 574 proiettori a LED: di questi, 368 sono collocati sulle Terrazze e 206 sono distribuiti sui pali ed i palazzi circostanti la piazza.

Condividi