Descrizione

Il Progetto è stato avviato nell’ottobre 2010 ed è rivolto a persone con disabilità adulte che vogliano sperimentare, una esperienza di vita adulta ed autonoma. l’obiettivo è individuare soluzioni abitative adatte ed adeguate al livello di protezione richiesto dalle specifiche disabilità, accompagnando, nel contempo, la famiglia al distacco dal proprio figlio, sollevandoli dal difficile e gravoso lavoro di cura.

I destinatari privilegiati , in questa prima fase, sono le persone con disabilità frequentanti i servizi diurni, Centri Diurni Disabili, Servizi Formativi per l’Autonomia, Centri Socio-educativi.

Si articola in 5 azioni:

  • diffusione della rete di sostegno “dal dopo di noi al durante noi” attraverso la strutturazione di 4 nodi territoriali
  • iniziative di formazione ed informazione che favoriscano l’evoluzione della cultura della vita adulta ed autonoma delle persone con disabilità ed il suo consolidamento a livello cittadino
  • progettazione, realizzazione e gestione di percorsi sperimentali di autonomia per permettere alle persone con disabilità ed alle loro famiglie, di fare esperienza concreta del distacco e individuare la collocazione residenziale più idonea per ciascuno
  • analisi, studio, monitoraggio e validazione del modello sviluppato in vista di una affermazione definitiva nell’ambito di uno sviluppo sostenibile di percorsi di autonomia e di una offerta residenziale più ricca ed articolata
  • creazione di una banca dati integrata della domanda e della risposta quale base per il continuo e progressivo adeguamento degli interventi rivolti alle persone con disabilità sul tema del “dopo di noi durante noi”.

Le prime tre azioni riguardano direttamente gli obiettivi del progetto inerenti l’accompagnamento delle persone con disabilità e del loro nucleo familiare nella fase di accoglienza del bisogno, della sperimentazione e della sensibilizzazione

La quarta azione si propone di promuovere le attività, di diffonderne gli esiti e di validare gli strumenti e le modalità di intervento

La quinta azione rende leggibili e tracciabili le varie fasi del progetto in maniera integrata e condivisa dando evidenza ai percorsi individualizzati.

con il Progetto DOPO DI NOI, DURANTE NOI la persona con disabilità viene aiutata a sviluppare forme di emancipazione dal contesto familiare con prospettiva del venir meno del sostegno familiare. La finalità è quella di progettare percorsi per assicurare adeguata assistenza e qualità della vita secondo le proprie specifiche esigenze ed aspirazioni, attraverso lo sviluppo e la realizzazione di progetti. Promuove la realizzazione di soluzioni innovative e percorsi di accompagnamento al fine di offrire alle persone con disabilità grave la possibilità di esercitare il diritto di vivere nella società, con la stessa libertà di scelta e autonomia propria di tutte le persone, trovando alternative possibili all’istituzionalizzazione, offrendo un’erogazione economica finalizzata alle seguenti aree di intervento:

  • A) INTERVENTI INFRASTRUTTURALI comprendenti:
    • Eliminazione barriere, messa in opera impianti, adattamenti domotici
    • Sostegno al canone locazione e/o spese condominiali
  • B) INTERVENTI GESTIONALI comprendenti:
    • Sostegno a percorsi di accompagnamento verso l’autonomia
    • Interventi di supporto alla domiciliarità

Sostegno al ricovero in situazioni di emergenza.

 

Modalità di accesso

La richiesta di Progetto individualizzato per gli interventi relativi al “Dopo di Noi” avviene direttamente da parte della persona /Ads/Enti interessati al momento della pubblicazione dell’avviso pubblico.
Occorre presentare la seguente documentazione valida per tutte le tipologie di intervento:

• documento d’ identità in corso di validità del dichiarante e/o del beneficiario
• certificazione disabilità grave ai sensi della legge 104/92 art. 3 C.3 se non già consegnata o scaduta
• Isee socio-sanitario
• Eventuale provvedimento di protezione giuridica che legittimi l’istante a rappresentare la persona disabile
• documentazione a seconda della tipologia dell’intervento e della situazione individuale.

Requisiti di accesso

L’accesso ai sostegni del fondo Dopo di Noi è prioritariamente garantito alle persone con disabilità grave (art. 3 comma 3 Legge 104/1992) di età 18-64 anni, prive del sostegno familiare in base alla necessità di maggiore urgenza valutata in base a: limitazioni dell’autonomia; sostegni che la famiglia è in grado di fornire in termini di assistenza/accudimento e sollecitazione della vita di relazione; condizione abitativa e ambientale; condizione economiche della persona con disabilità e della sua famiglia (ISEE ORDINARIO).

Rivolto ai residenti di
  • Municipio 1
  • Municipio 2
  • Municipio 3
  • Municipio 4
  • Municipio 5
  • Municipio 6
  • Municipio 7
  • Municipio 8
  • Municipio 9
Sito Web Visita il sito

Sedi

Sportello per il “Dopo di Noi"

VIA SAN TOMASO, 3
Milano (MI) - 1 - Duomo
Tel: 02.88445437- 02.88447636 E-mail: PSS.dopodinoi@comune.milano.it

Comune di Milano – Direzione Centrale Politiche sociali e Cultura dalla salute

Codice fiscale: 01199250158
Partita Iva: 01199250158

Indirizzo:
piazza Della Scala
20121 Milano (MI)

Tel: 020202
Sito Web: http://www.comune.milano.it
E-mail: MilanoFamiglie@comune.milano.it