PER I LAVORATORI
  • WeMi Tate Colf Badanti

WeMi Tate Colf Badanti è il servizio del Comune di Milano che in maniera facile e veloce aiuta i cittadini a trovare lavoro come assistenti familiari e ad orientarsi nel settore della cura a domicilio.

  • WeMi Tate Colf Badanti è il servizio del Comune di Milano per i cittadini che desiderano lavorare come assistenti familiari: tata, badante o colf.

    • Informazioni
      Per avere informazioni è possibile scrivere una mail all’ indirizzo: wemi.tatecolfbadanti@comune.milano.it, oppure telefonare al numero 02/88.45.80.42 negli orari indicati.
    • Candidatura: compilazione del profilo, colloquio e iscrizione al servizio

      Per candidarsi come assistente familiare a breve sarà possibile compilare una scheda online sul portale WeMi e successivamente fissare un colloquio conoscitivo con un operatore.

    • Aggiornamento del profilo

      Ai lavoratori iscritti verrà richiesto un aggiornamento periodico del proprio profilo, soprattutto per quanto riguarda le disponibilità lavorative.

    • Incrocio domanda-offerta e incontro con la famiglia

      Quando WeMi Tate Colf Badanti riceve una richiesta, l’operatore contatta il lavoratore per verificarne la disponibilità. Se il candidato accetta la proposta verranno dati i suoi riferimenti alla famiglia per fissare un incontro conoscitivo.
      Il datore di lavoro potrà scegliere se chiedere un supporto a WeMi Tate Colf Badanti per l’assunzione oppure se gestirla in autonomia.

    • Orientamento e consulenza

      Per i lavoratori che necessitano del supporto e dell’orientamento di un operatore per una consulenza relativa al contratto o alla formazione professionale, è possibile rivolgersi a WeMi Tate Colf Badanti e prenotare un appuntamento telefonando al numero 02/88.45.80.42 negli orari indicati.

    • Supporto nella gestione de contratto di lavoro

      WeMi Tate Colf Badanti supporta gli assistenti familiari anche attraverso un servizio di tutoring: è possibile richiedere la mediazione di un professionista presso la sede di WeMi Tate Colf Badanti o eventualmente presso la sede di lavoro. Attraverso i colloqui i lavoratori potranno affrontare eventuali problematiche relative a particolari difficoltà personali, alla relazione con l’assistito e alla gestione del rapporto di lavoro.

COME CONTATTARCI

Per i lavoratori

Portale

A breve potrai inviare la tua candidatura on line 24 ore su 24 registrandoti sul portale e accedendo alla tua area personale.

Mail e telefono

Scrivi a
wemi.tatecolfbadanti@comune.milano.it

Oppure telefona al numero
02 88458042
nei seguenti orari:
Martedì dalle 9:00 alle 12:00
Mercoledì dalle 15:00 alle 18:00
Venerdì dalle 9:00 alle 12:00

WeMi Center

WeMi Tate Colf Badanti si trova presso WeMi Center in via Statuto 15, 20121 Milano (M2 Moscova). Si riceve solo su appuntamento.

ULTERIORI INFORMAZIONI

  • I requisiti necessari per candidarsi come assistente familiare di WeMi Tate Colf Badanti sono:

    • Essere maggiorenni
    • Non avere condanne penali e procedimenti penali in corso
    • Per gli stranieri extracomunitari: essere titolari di permesso di soggiorno valido per il lavoro
  • Gli operatori di WeMi Tate Colf Badanti possono orientare il lavoratore ai corsi di formazione più idonei ad approfondire le proprie conoscenze e migliorare le proprie competenze. I corsi per assistenti familiari suggeriti dal servizio sono gratuiti, in quanto finanziati da Associazioni Datoriali del Lavoro Domestico o da Regione Lombardia e possono avere una durata che varia dalle 40 alle 160 ore, al termine delle quali viene rilasciato un attestato.

    Inoltre è possibile ricevere informazioni rispetto a corsi di lingua, di informatica e altri percorsi specifici.

  • Attraverso l’assunzione il datore di lavoro (la famiglia) e il lavoratore (l’assistente familiare) sottoscrivono un regolare contratto di lavoro, che comporta diritti e doveri per entrambi, che vengono elencati nella lettera di assunzione. Inoltre il rapporto di lavoro per essere effettivo deve essere comunicato all’INPS. Il contratto collettivo nazionale di riferimento è quello del lavoro domestico. Il periodo di prova va dagli 8 ai 30 giorni, a seconda della categoria. La retribuzione è regolata dal CCNL Lavoro Domestico, ma può variare a seconda delle mansioni e delle competenze acquisite.

    Controlla la tabella dei minimi retributivi 2018

    In caso di prestazioni di lavoro occasionale è possibile regolarizzare la propria posizione attraverso l’apertura di un Libretto Famiglia

  • Il Registro territoriale degli Assistenti familiari è istituito da Regione Lombardia che intende qualificare e supportare il lavoro di assistenza e cura svolto dall’assistente familiare.

    Per potersi iscrivere al registro è necessario essere in possesso dei seguenti requisiti:

    • la maggiore età;
    • certificato di iscrizione anagrafica al Comune di residenza;
    • titolo di soggiorno valido ai fini dell’assunzione per i cittadini extracomunitari;
    • certificazione della conoscenza della lingua italiana almeno di livello A2;
    • autocertificazione circa l’assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso;
    • essere in possesso alternativamente dei seguenti requisiti:

    a) titoli di studio o di formazione in campo assistenziale o sociosanitario;

    b) formazione in ambito assistenziale o sociosanitario riconosciuti, realizzati da enti accreditati in altre Regioni o Province Autonome con un monte ore minimo pari a 160 ore;

    c) attestato di competenza con valenza di qualifica Ausiliario Socio Assistenziale (ASA) e Operatore Socio Sanitario (OSS),

    d) attestato di competenza di Assistente familiare nell’ambito del sistema di formazione professionale regionale

    e) avere svolto un’attività lavorativa in Italia nel campo dell’assistenza familiare di almeno 12 mesi effettuati nell’arco temporale di 2 anni, certificata da regolare contratto di lavoro e dalla copia dei versamenti dei contributi di legge.