MENZIONE D’ONORE A WEMI

CASTELLO SFORZESCO

La giuria internazionale del Premio Compasso d’Oro ADI, il più antico e il più autorevole premio mondiale di design, ha conferito una menzione d’onore al progetto d’identità WeMi. La città per il welfare.

Il progetto di comunicazione è stato sviluppato dal gruppo DCxW – Design della Comunicazione per il Welfare, del Dipartimento di Design – Politecnico di Milano, formato da: Valeria Bucchetti (responsabile del progetto), Umberto Tolino e Pamela Visconti, con Paolo Panzuti Bisanti. Il riconoscimento segna un traguardo importante per il sistema WeMi, da sempre fortemente caratterizzato da obiettivi di cambiamento dei presupposti che definiscono il sistema di welfare milanese.

Cambiamenti che chiamano in causa anche la dimensione comunicativa e di trasformazione dei luoghi, ossia la capacità del sistema di welfare di rendersi maggiormente riconoscibile, accessibile e fruibile per i cittadini, valorizzando le peculiarità dei soggetti che ne fanno parte, all’interno, però, di un sistema di identità “cittadino”, il sistema di Welfare di Milano.