23 MARZO, IN WEMI VENINI INIZIATIVE DEDICATE A TERZA ETÀ, RAGAZZI CON E SENZA DISABILITÀ E MOLTO ALTRO

WEMI VENINI - VIA VENINI 83

Nell’ambito del 7° Forum delle Politiche Sociali, organizzato dal Comune di Milano, che si svolge dal 22 al 27 marzo, venerdì 23 marzo è la giornata dedicata alla scoperta degli spazi e dei servizi di WeMi, presenti sul territorio milanese.

 

Presso lo spazio WeMi Venini, all’interno di Hug Milano, in via Venini 83, dalle 10 alle 12, si svolge l’incontro gratuito “WeMi e il volontariato. Invecchiare con successo. Scopriamo insieme come vivere attivamente la terza età”, un’occasione per riflettere insieme sulle opportunità di protagonismo e di crescita proprie dell’età matura anche a partire dall’esperienze de “Le Case del Tempo”, dove si organizzano molte attività per anziani, che diventano opportunità preziose di crescita. “Le Case del Tempo” sono “case di quartiere” dove le persone anziane possono incontrarsi, trascorre in modo positivo il proprio tempo, prendersi cura di sé (anche attraverso l’attività fisica), svolgere attività per loro interessanti, usufruire di alcuni servizi. Qui nascono e si sviluppano connessioni e rapporti con altri soggetti attivi nella comunità locale, in modo tale da favorire un concreto scambio intergenerazionale. Sono luoghi fortemente connessi con il territorio nel quale le persone anziane hanno a lungo vissuto, capaci perciò di favorire la loro permanenza – per il maggior tempo possibile – nel proprio contesto di relazioni e di appartenenze.

 

Dalle 17 alle 19, si svolge il laboratorio musicale gratuito “WeMi per Tutti. Suono, risuono…sono” aperto a tutti, condotto dal musicista ed educatore Alessandro Cassani. Il progetto della Cooperativa Comin ha l’obiettivo di offrire a adolescenti con e senza disabilità esperienze condivise atte a favorire processi di inclusione e aggregazione tra i partecipanti: producendo suoni…condividiamo emozioni! Si consiglia la prenotazione.

 

Alle 19 si tiene la presentazione del libro “Un albero al contrario” di Elisa Luvarà, nel quale l’autrice ripercorre la sua infanzia: l’esperienza in una comunità educativa della cooperativa Comin, l’affido familiare, la ricostruzione, senza mediazioni e senza filtri, della vita di una bambina alla ricerca di una famiglia. Elisa è entrata in una comunità educativa a 11 anni. La sua infanzia, tra gli anni trascorsi in un istituto e un’esperienza di affido fallita, è stata tutt’altro che facile. I due anni in comunità le hanno permesso di sentirsi finalmente accolta, protetta, ben voluta. Questo momento e la presenza degli educatori hanno fatto sì che la comunità diventasse quel ponte che permette un buon passaggio tra i momenti di fatica e sofferenza e la nuova e ben riuscita esperienza di affido familiare.
Per informazioni e prenotazioni: tel. 344 0284924, 344.0381677, email venini@wemi.milano.it.